Panella dà voce ai pensieri di Vito Taburno con Matteo Setti ed è musica

C’è stato un tempo in cui Vito Taburno cantava di sera nei night e nelle balere, nelle rotonde, “sui belvedere a picco, al limite di baratri turistici nei quali ogni slancio sentimentale si suicida, davanti ai soliti ampi orizzonti pieni di cielo nel quale si aggirano i corvi in smoking e i gabbiani in lino chiaro, feroci e famelici in cerca dei resti di ogni spazzatura amorosa”. Ed è lui stesso in un certo senso ad averlo raccontato a Pasquale Panella. Sì, è così. Taburno ha affidato al noto filosofo, poeta, scrittore e paroliere stralci di vita, aneliti d’amore, ricette di alici e sensualità, ricordi odorosi del primo cemento che “nel cinquanta ha inebriato le periferie…E sola la cazzuola nella notte ripensa al tempo in cui scagliò la luna in mezzo al cielo”. Taburno ha condiviso visioni di vita, ha suggerito a Panella di non correre “appresso ai sogni” imparando piuttosto da “chi corre con i sogni appresso”. E questa osmosi tra Panella e Taburno è diventata un disco: ‘Matteo Setti canta le canzoni di Vito Taburno – Vol. 2’ la cui realizzazione è stata curata da Massimiliano Frignani. …

fonte : https://www.adnkronos.com/panella-da-voce-ai-pensieri-di-vito-taburno-con-matteo-setti-ed-e-musica_6oqVsvfk6WOGAJaJ0Nlxzc

C’è stato un tempo in cui Vito Taburno cantava di sera nei night e nelle balere, nelle rotonde, “sui belvedere a picco, al limite di baratri turistici nei quali ogni slancio sentimentale si suicida, davanti ai soliti ampi orizzonti pieni di cielo nel quale si aggirano i corvi in smoking e i gabbiani in lino chiaro, feroci e famelici in cerca dei resti di ogni spazzatura amorosa”. Ed è lui stesso in un certo senso ad averlo raccontato a Pasquale Panella. Sì, è così. Taburno ha affidato al noto filosofo, poeta, scrittore e paroliere stralci di vita, aneliti d’amore, ricette di alici e sensualità, ricordi odorosi del primo cemento che “nel cinquanta ha inebriato le periferie…E sola la cazzuola nella notte ripensa al tempo in cui scagliò la luna in mezzo al cielo”. Taburno ha condiviso visioni di vita, ha suggerito a Panella di non correre “appresso ai sogni” imparando piuttosto da “chi corre con i sogni appresso”. E questa osmosi tra Panella e Taburno è diventata un disco: ‘Matteo Setti canta le canzoni di Vito Taburno – Vol. 2’ la cui realizzazione è stata curata da Massimiliano Frignani. …

fonte : https://www.adnkronos.com/panella-da-voce-ai-pensieri-di-vito-taburno-con-matteo-setti-ed-e-musica_6oqVsvfk6WOGAJaJ0Nlxzc

OFFERTE

argomenti collegati

lascia un tuo commento