CD Projekt RED ha aperto una divisione a Vancouver

Dopo aver chiuso il 2020 non certo nel più roseo dei modi – basti pensare alla questione del crunch e al problematico lancio di Cyberpunk 2077 – CD Projekt RED ha appena siglato un accordo in grado di ridisegnarne completamente la strategia produttiva. La software house polacca ha infatti acquisito un team di sviluppo canadese, Digital Scapes, che, stando a quando si legge nella nota pubblicata sul sito di CD Projekt RED, ha collaborato anche allo sviluppo di Cyberpunk 2077.

L’accordo di acquisizione si è tradotto, di fatto, nell’apertura di una nuova divisione chiamata “CD Projekt RED Vancouver”, che sarà l’unico studio di sviluppo dell’azienda al di fuori della Polonia. Ciò consentirà a CD Projekt RED di poter lavorare 24 ore su 24, grazie alle 9 ore di differenza tra l’orario di Varsavia e quello della costa occidentale del Canada. L’importanza dell’apertura di CD Projekt RED Vancouver, tuttavia, potrebbe essere legata anche alla decisione della software house di incentrare la produzione anche sulle esperienze online e non solo più sui giochi di ruolo single player.

Digital Scapes infatti ha al suo interno non solo sviluppatori specializzati in animazione e programmazione, ma anche personalità con grande esperienza nel comparto multiplayer. Molto utili per comprendere l’importanza dell’investimento di CD Projekt RED sono anche le parole del capo della neonata divisione di Vancouver, Marcin Chady. Quest’ultimo, si legge sempre nella nota ufficiale dell’azienda, si è espresso in questi termini:
questa è una grande opportunità per gli sviluppatori canadesi di essere coinvolti nel processo produttivo delle IP di CD Projekt RED e, allo stesso tempo, lo è anche per quest’ultima, che riesce in tal modo a beneficiare della vasta schiera di professionisti che animano il florido settore videoludico in Canada
L’apertura di questo nuovo studio in Canada è dunque un altro importante passo nella trasformazione costante che CD Projekt RED ha intenzione di continuare a compiere, abbandonando lo sviluppo sequenziale in favore di quello parallelo e focalizzandosi sia sullo sviluppo di titoli AAA per le piattaforme tradizionali sia di IP pensate appositamente per sistemi come quelli mobile (Gwent ha avuto molto successo su Apple Store e Google PlayStore).

Il tutto dovrebbe aiutare anche a migliorare le condizioni lavorative degli sviluppatori e, con l’ufficializzazione di questo cambio di strategia, è auspicabile che CD Projekt RED riesca a non trovarsi nuovamente in situazioni come quelle che l’hanno scossa fortemente negli ultimi mesi dello scorso anno.
L’articolo CD Projekt RED ha aperto una divisione a Vancouver proviene da GameSource. …

fonte : https://www.gamesource.it/notizie/cd-projekt-red-ha-aperto-una-divisione-a-vancouver/

argomenti collegati

lascia un tuo commento