FIFA 22 – Le miglior squadre per iniziare: Serie A

FIFA 22 è ufficialmente arrivato e nelle case di tutti gli appassionati di calcio, virtuale e non. Il nuovo capitolo del brand targato Electronic Arts ha portato sugli schermi diverse novità, alcune apprezzate alcune meno, a testimonianza di quanto il team di sviluppo stia provando ad ascoltare il parere dell’utenza.
Come da tradizione della serie, però, il piatto principale della portata, anche quest’anno, rimane lei, la modalità più giocata e amata (in alcuni casi odiata!): FIFA Ultimate Team. Tra novità e conferme, il FUT rimane certamente l’epicentro della produzione targata EA, con milioni di giocatori già fortemente impegnati sui server per creare la squadra dei propri sogni prima di cimentarsi con le nuove modalità competitive, sempre più impegnative e dispendiose.

Chiaramente, però, da qualche parte si deve pur cominciare. Non tutti, infatti, hanno la possibilità o la fortuna di partire a razzo, cosa che rende la fase iniziale del gioco sia la più bella sia però la più complessa. Scegliere come investire i preziosissimi crediti iniziali non è affatto facile: si possono investire nella compravendita, si possono dedicare alla risoluzione delle SBC iniziali ma ovviamente il succo rimane la creazione di un team abbastanza forte da permettervi di cominciare al meglio di vincere le prime partite e arrivare ai primi premi, relativi alle sfide iniziali del gioco.
Creare un team bilanciato e relativamente economico però non è semplice, ma non preoccupatevi: siamo qui per voi! Abbiamo deciso di provare a consigliare i giocatori migliori per iniziare la vostra avventura, partendo da quelli della nostra amatissima Serie A. Mettetevi comodi: lo spettacolo è appena iniziato!

Portiere

Mike Maignan, Lv 84, Milan

Per la porta, complice anche i prezzi molto bassi del mercato attuale, la scelta dell’estremo difensore è molto personale. Il nostro consiglio però per una Serie A è quello di puntare su Mike Maignan, che potete portare a casa con pochissimi crediti e che soprattutto vi offre ottimi link, sia per il campionato sia per la nazionalità francese. In game l’estremo difensore del Milan risulta molto affidabile tra i pali, risultando anche molto aggressivo nelle uscite e soprattutto molto “pulito” con i piedi, rivelandosi così molto utile sia per impostare con i piedi sia coi lanci lunghi.

Terzino sinistro

Vina, Lv 76, Roma

Per il ruolo di terzino sinistro, escludendo i due top più costosi (Hernandez e Spinazzola), la scelta è molto personali. Molti giocatori preferiscono puntare sul sempreverde Alex Sandro, ma noi abbiamo deciso di andare in casa della Roma, affidandoci all’interessantissimo Vina. Il terzino uruguaiano è molto rapido e agile e ha piedi molto buoni e soprattutto possiede una buona attitudine difensiva, al netto delle statistiche che possono sembrare più basse di quanto effettivamente rendono in game. E poi costa 700 crediti…
Terzino destro

Giovanni Di Lorenzo, Lv 80, Napoli

Sul lato opposto troviamo invece il terzino del Napoli protagonista degli ultimi Europei Giovanni Di Lorenzo, sicuramente meno offensivo del suo collega ma molto più affidabile in fase difensiva. L’esterno basso del Napoli è infatti una sicurezza in fase di chiusura, anche automatiche, e vi può garantire un’ottima copertura, specialmente nelle fasi iniziali del gioco, dandovi così la possibilità di accumulare senza danni i crediti necessari per passare al più performante Cuadrado.
Difensore centrale

Ibanez, Lv 77, Roma

Il primo nome per il ruolo di difensore centrale è senza dubbio quello di Ibanez della Roma, difensore brasiliano dotato di un ottimo fisico, unito a una buona fase difensiva e soprattutto a una rapidità sicuramente fuori dal comune per un difensore centrale. Per soli 700-800 crediti il giovane centrale giallorosso è senza dubbio la miglior soluzione “cheap” per le fasi iniziali del gioco, riuscendo a offrirvi tutto ciò che vi servirà a un costo veramente limitato.
Difensore centrale

Fikayo Tomori, Lv 78, Milan

A completare la fase difensiva c’è lui, il vero gioiellino della Serie A: Fikayo Tomori. Il giovane difensore inglese del Milan è veramente un muro davanti alla difesa, unendo perfettamente velocità, forza fisica e agilità. Certo, magari non vi costerà pochissimo come gli altri (si parla di 4k circa) ma possiamo garantirvi che, una volta messo in campo, difficilmente sentirete il bisogno di upgrade, almeno fino al passaggio ai vari Koulibaly e Skriniar (e nemmeno per forza).

Centrocampista sinistro

Robin Gosens, Lv 83, Atalanta

Sulla fascia sinistra di centrocampo per la nostra Serie A i dubbi sono veramente pochi: l’uomo giusto per voi è Robin Gosens dell’Atalanta (o Bergamo Calcio), uno dei giocatori più completi di tutto il nostro campionato. Con poco più di 1000 crediti vi portate casa un esterno relativamente veloce e tecnico ma soprattutto dotato anche di un buon fisico e di un’ottima difesa, risultando così un vero e proprio jolly da poter schierare in praticamente ogni ruolo del campo, compreso quelli difensivi.
Centrocampista destro

Hirving Lozano, Lv 81, Napoli

Anche sulla fascia destra del campo abbiamo pochissimi dubbi. Noi abbiamo infatti deciso di consigliarvi il buon Lozano, una delle sicurezze di FIFA e che in questo FIFA 22 non fa alcuna eccezione. Lozano è molto rapido e sguisciante e con il gameplay attuale risulta perfetto per tirare dritto per dritto, una delle pratiche più comuni nel meta di FIFA. Insomma: con meno di 1000 crediti vi portate a casa una sicurezza. Fidatevi!
Centrocampista centrale

Sergej Milinkovic-Savic, Lazio, lv 85

Quest’anno più che mai i giocatori meno funambolici e più “lenti” risultano finalmente più utilizzabili e il gigante dai piedi dolcissimi della Lazio è sicuramente uno di quelli. Con meno di 4k potete puntare su un elemento validissimo e completo che pecca soltanto un pelo, appunto, in agilità e rapidità ma che vi può garantire una fase di costruzione e di interdizione semplicemente impeccabile, almeno nelle divisioni più basse.
Centrocampista centrale

Piotr Zielinski, lv 81, Napoli

Affianco al buon Sergej la scelta migliore è quella di Zielinski del Napoli, anch’egli molto completo ma sicuramente più rapido e offensivo rispetto al calciatore della Lazio. Ciò chiaramente li rende una coppia molto valida poiché completa, e garantiscono solidità, difesa e tiri da fuori (quest’anno molto validi) al vostro centrocampo.

Attaccante

Luis Muriel, lv 82, Atalanta

Anche quest’anno e senza alcun dubbio (per quanti alcuni giocatori sono più utilizzabili quest’anno) l’attaccante più forte del nostro campionato, almeno per le fasi iniziali, è Luis Muriel. Quattro stelle abilità e quattro di piede debole, un’agilità incredibile e un tiro quasi infallibile sono i punti di forza più lampanti dell’attaccante colombiano, destinato anche quest’anno a fare “buchi” nelle difese altrui.
Attaccante

Henrikh Mkhitaryan, Lv 83, Roma

Il compagno di reparto perfetto per Muriel in questo FIFA 22 è il trequartista armeno della Roma, quest’anno molto più in forma rispetto al passato e soprattutto dotato di un prezzo di partenza veramente basso (al momento si parla di circa 850 crediti). Per un giocatore del genere, con cinque stelle piede debole, un ottimo tiro e un ottimo passaggio, quel prezzo è veramente bassissimo e vi consigliamo di dargli un tentativo a prescindere, anche se magari avete qualche dubbio sull’acquisito. Fidatevi di noi!

Per il team della Serie A è veramente tutto. In attesa di conoscere le vostre impressioni ci teniamo a precisare che questo team si basa sulla nostra esperienza diretta e vuole essere un semplice consiglio e non una lista “obbligatoria” e assoluta. Appuntamento alla prossima, dunque, in cui parleremo vi consiglieremo un altro team “Starter” per il vostro ultimate team. Buon divertimento con FIFA 22!
L’articolo FIFA 22 – Le miglior squadre per iniziare: Serie A proviene da GameSource. …

fonte : https://www.gamesource.it/trucchi/fifa-22-le-miglior-squadre-per-iniziare-serie-a/

argomenti collegati

lascia un tuo commento